Seleziona una pagina

Tregua fiscale

Una norma del decreto Rilancio prevede anche per i cittadini il rinvio al 1 settembre di notifiche di 22 milioni di cartelle esattoriali, mentre viene rimandata al prossimo anno la consegna di 8,5 milioni di atti di accertamento.

Per questi ultimi viene previsto che gli uffici dell’amministrazione potranno lavorare gli atti entro la fine del 2020.

Per quanto riguarda le notifiche invece ci sarà tempo dal 1 gennaio al 31 dicembre del prossimo anno.

Per maggiori informazioni clicca: Tregua fiscale