Seleziona una pagina

Pensione ai superstiti

Prestazioni economiche per sostegno ai superstiti degli iscritti a una delle gestioni dell’INPS

I familiari superstiti, in caso di morte dell’assicurato iscritto presso una delle gestioni dell’INPS, hanno diritto ad un sostegno economico e alla pensione nel caso in cui ricorrano determinate condizioni.

La pensione ai superstiti decorre dal primo giorno del mese successivo a quello del decesso del pensionato o dell’assicurato.

Scegli i tuoi argomenti
Cos'è

La pensione ai superstiti è un trattamento pensionistico riconosciuto in caso di decesso del pensionato (pensione di reversibilità) o dell’assicurato (pensione indiretta) in favore dei familiari superstiti.

La pensione di reversibilità è pari ad una quota percentuale della pensione del dante causa.


La pensione indiretta è riconosciuta nel caso in cui l’assicurato abbia perfezionato 15 anni di anzianità assicurativa e contributiva ovvero 5 anni di anzianità assicurativa e contributiva di cui almeno 3 anni nel quinquennio precedente la data del decesso.

A chi è rivolto

Hanno diritto al trattamento pensionistico in quanto superstiti:

-il coniuge o l’unito civilmente;


– il coniuge divorziato ma a determinate condizioni;

– i figli minorenni alla data del decesso del dante causa;


– i figli inabili al lavoro e a carico del genitore al momento del decesso, indipendentemente dall’età;


– i figli maggiorenni studenti, a carico del genitore al momento del decesso, che non prestino attività lavorativa, che frequentano scuole o corsi di formazione professionale equiparabili ai corsi scolastici, nei limiti del 21° anno di età;


– i figli maggiorenni studenti, a carico del genitore al momento del decesso, che non prestino attività lavorativa, che frequentano l’università, nei limiti della durata legale del corso di studi e non oltre il 26 anno di età.

Valore del contributo

La pensione ai superstiti è pari ad una quota percentuale della pensione già liquidata o che sarebbe spettata all’assicurato deceduto.


Le aliquote di reversibilità sono stabilite in misure differenti in base al grado di familiarità del superstite.

Come fare domanda

La domanda può essere presentata online all’INPS attraverso il servizio dedicato.


In alternativa si può fare domanda tramite contact center o enti di patronato.

Terminologia
Per saperne di più

Per approfondire clicca: Pensione ai superstiti