Seleziona una pagina

Fondo solidarietà mutui prima casa COVID-19

Fondo Solidarietà mutui prima casa: novità Coronavirus.

Estesa la misura di sospensione anche alle ipotesi di:

– sospensione dal lavoro per almeno 30 giorni;
– riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno trenta giorni, anche in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito.

L’ammissione ai benefici del Fondo è esteso ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti che autocertifichino di aver registrato, in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020, ovvero nel minor lasso di tempo intercorrente tra la data della domanda e la predetta data, un calo del proprio fatturato, superiore al 33% del fatturato dell’ultimo trimestre 2019, in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività operata in attuazione delle disposizioni adottate dall’autorità competente per l’emergenza coronavirus;

Per l’accesso al Fondo non è richiesta la presentazione dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

E’ prevista l’emanazione di un decreto di natura non regolamentare del Ministro dell’economia e delle finanze dove saranno adottate le necessarie disposizioni di attuazione.

Per maggiori informazioni clicca: Fondo solidarietà mutui prima casa COVID-19