Seleziona una pagina

Detrazione premi assicurativi

Detrazione del 19% per premi versati per contratti assicurativi

È possibile usufruire di una detrazione del 19%, dei premi versati per i contratti di assicurazione sulla vita sul rischio di non autosufficienza e contro gli infortuni.

La detrazione è calcolata su un ammontare massimo del premio pari a euro 530 salvo casi particolari.

Scegli i tuoi argomenti
A chi è rivolto

Il soggetto che ha effettivamente sostenuto la spesa ha diritto alla detrazione a prescindere dalla
circostanza che nel contratto di assicurazione il familiare fiscalmente a carico risulti come contraente e/o come assicurato.

Requisiti per accedere

Per ottenere la detrazione è necessario che vi sia coincidenza tra contraente e assicurato indipendentemente dalla figura del beneficiario che può essere chiunque.

La figura del beneficiario rileva solo se l’assicurazione è a tutela di persone con disabilità grave.

Valore del contributo

La detrazione è calcolata su un ammontare massimo del premio pari a euro 530.

Per i premi versati per i contratti di assicurazioni aventi per oggetto il rischio di morte finalizzati alla tutela delle persone con disabilità grave, invece il limite massimo di spesa ammessa alla detrazione è aumentato a euro 750.


Per i premi delle polizze con rischio di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana il limite di spesa ammessa alla detrazione è di euro 1.291,14.

Come detrarre

E’ necessario presentare ogni anno la dichiarazione dei redditi, tramite dichiarazione precompilata sul sito dell’Agenzia delle Entrate o rivolgendosi a un CAF (Centro di Assistenza Fiscale) o a un professionista abilitato a prestare assistenza, esibendo i documenti conservati relativi alle spese sostenute l’anno precedente.

Quando detrarre

E’ necessario presentare la dichiarazione dei redditi relativa all’anno di imposta 2020 entro il 30 settembre 2021.

 

Terminologia utile
Per saperne di più

Per approfondire clicca: Detrazione premi assicurativi