Seleziona una pagina

Contributo per genitori separati o divorziati

La presente misura è finalizzata a sostenere i genitori separati o divorziati in condizione di vulnerabilità mediante un contributo economico pari al 40% dell’ammontare del canone annuo di locazione dell’immobile adibito ad abitazione, diversificato a seconda che si tratti di canone di locazione calmierato/concordato o a prezzo di mercato e viene riconosciuto, di norma, per un anno.

Il contributo non può essere superiore a euro 2.500,00 nel caso di canone calmierato/concordato o euro 3.500,00 nel caso di canone a prezzo di mercato.

Per maggiori informazioni clicca: Contributo per genitori separati o divorziati