Seleziona una pagina

Contributo centri estivi Emilia-Romagna 2022

Sostegno alle famiglie con figli dai 3 ai 13 anni, fino ai 17 in caso di figli con disabilità

La Regione Emilia-Romagna ha predisposto un contributo a parziale o totale copertura delle spese per l’iscrizione dei figli ai centri estivi convenzionati, erogato tramite i comuni.

L’importo massimo previsto è di € 336 a figlio.

Le modalità per la presentazione della domanda per il contributo variano a seconda del comune di appartenenza, a cui ci si deve rivolgere direttamente. 

cos'è - facoltativo
A chi è rivolto

La misura è rivolta a coprire le spese di iscrizione ai centri estivi di ragazzi:

  • dai 3 ai 13 anni (nati dal 01/01/2009 al 31/12/2019) con ISEE non superiore a € 28.000;
  • dai 3 ai 17 anni se con disabilità (nati all’01/01/2005 al 31/12/2019) indipendentemente dall’ISEE.
Requisiti per accedere

Per accedere al contributo regionale i genitori – anche affidatari o soli – devono essere occupati e residenti in Emilia-Romagna.

Si intendono per occupati i lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati, comprese le famiglie nelle quali uno o entrambi i genitori siano fruitori di ammortizzatori sociali.

Valore del contributo

Il contributo massimo previsto, a copertura totale o parziale del costo di iscrizione per ciascun figlio, è di € 336 o comunque non superiore a € 112 a settimana (le settimane possono essere anche non consecutive).

Quando e come fare domanda

Le modalità per la presentazione della domanda per il contributo variano a seconda del comune di appartenenza, a cui ci si deve rivolgere direttamente.

Terminologia utile
Per saperne di più

Per approfondire clicca: Contributo centri estivi Emilia-Romagna