Seleziona una pagina

Bonus per riqualificazione energetica

Detrazione del 65% o 50% per interventi che aumentano l’efficienza energetica dell’edificio

E’ prevista una detrazione per la maggior parte pari al 65%, in casi particolari nella misura del 50%, per determinati interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

La detrazione, da ripartire in 10 rate annuali di pari importo, può essere richiesta per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2021.

Scegli i tuoi argomenti
Requisiti per accedere

Condizione indispensabile per fruire dell’agevolazione è che gli interventi siano eseguiti su unità immobiliari e su edifici (o su parti di edifici) esistenti, di qualunque categoria catastale, anche se rurali, compresi quelli strumentali per l’attività d’impresa o professionale.

Valore del contributo

Le detrazioni, da ripartire in 10 rate annuali di pari importo, variano a seconda che l’intervento riguardi la singola unità immobiliare o gli edifici condominiali e dell’anno in cui è stato effettuato.

La detrazione può essere corrisposta nella misura del 65% o del 50% a seconda degli interventi effettuati.

Come detrarre

E’ necessario presentare ogni anno la dichiarazione dei redditi, tramite dichiarazione precompilata sul sito dell’Agenzia delle Entrate o rivolgendosi a un CAF (Centro di Assistenza Fiscale) o a un professionista abilitato a prestare assistenza, esibendo i documenti conservati relativi alle spese sostenute l’anno precedente.

Quando detrarre

E’ necessario presentare la dichiarazione dei redditi relativa all’anno di imposta 2020 entro il 30 settembre 2021.

Terminologia utile
Per saperne di più

Per approfondire clicca: Bonus per riqualificazione energetica