Seleziona una pagina

ISEE

Indicatore della Situazione Economica Equivalente

L’Isee è uno strumento che misura il livello economico complessivo del tuo nucleo familiare e permette di accedere alle prestazioni sociali che ti danno la possibilità di risparmiare, ad esempio: sconti su bollette gas, luce e acqua, sconti su trasporti pubblici, tasse universitarie e altro.

Come si richiede?

Puoi scoprire il tuo indicatore ISEE compilando la DSU – Dichiarazione sostitutiva Unica – che contiene informazioni sulla tua famiglia.

Le informazioni da inserire sono di tipo:

Anagrafico

Raccolta dei dati della composizione del nucleo familiare.

Reddituale

Indicazione dei redditi percepiti da ogni componente del nucleo familiare.

Patrimoniale

Elenco di beni mobili e immobili di tutto il nucleo familiare.

In che modo?

La domanda può essere presentata:
– all’Ente che eroga la prestazione sociale agevolata (INPS, Agenzia delle Entrate..);
– al Comune di residenza;
– ad un CAF (Centro di Assistenza Fiscale);
– online all’INPS tramite ISEE precompilato.

E’ possibile fare una simulazione dell’ISEE tramite il sito INPS.

 

Puoi presentare la tua DSU in qualsiasi momento ma ti consigliamo di farlo a inizio anno in modo da poter beneficiare di tutte le agevolazioni di cui hai diritto.

 L’ Isee ha validità fino al 31 dicembre dell’anno in cui è stato calcolato.

Per calcolare l’Isee si farà riferimento alla situazione familiare di due anni precedenti.

Quindi se fai l’Isee nel 2021 dovrai basarti sulla situazione economica del 2019.

Esiste un solo tipo di ISEE?

La risposta è no. Ci sono varie tipologie di ISEE che variano a seconda della prestazione che dovete richiedere. 

Per la maggior parte delle prestazioni viene richiesto l’ISEE ordinario che contiene le principali informazioni sulla situazione anagrafica, reddituale e patrimoniale della tua famiglia. 

L’ISEE minorenni viene richiesto per accedere ad alcune prestazioni agevolate rivolte ai minorenni (es. Bonus bebè, bonus asilo nido..), e nella maggior parte dei casi coincide con quello ordinario.

L’ISEE Università è richiesto per accedere a prestazioni per il diritto allo studio universitario (es. esonero tasse universitarie) e coincide nella maggior parte dei casi con quello ordinario.

In alcuni casi invece può essere richiesto l’ISEE corrente che considera i redditi degli ultimi 12 mesi.