Seleziona una pagina

Dipendente pubblico

In questa sezione trovi le agevolazioni welfare per i dipendenti pubblici.

Scorri per vedere tutte le agevolazioni.

Assegno di solidarietà

Assegno di solidarietà per familiari superstiti di dipendenti pubblici: l’assegno di solidarietà è un contributo concesso ai familiari superstiti degli iscritti alla Gestione Magistrale deceduti in attività di servizio.

Per maggiori informazioni clicca: Assegno di solidarietà

Long Term Care

Long term Care: nell’ambito delle prestazioni sociali, l’INPS ha previsto un bando di concorso, chiamato Long Term Care, per il riconoscimento di contributi a copertura totale o parziale del costo sostenuto da soggetti con patologie che richiedono cure di lungo periodo e il ricovero nelle Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) o in strutture specializzate.

Per maggiori informazioni clicca: Long Term Care

Assegni di frequenza per figli

Assegni di frequenza per figli e orfani di dipendenti pubblici: l’importo degli assegni e i criteri di assegnazione variano in base all’importo dell’ultima dichiarazione ISEE valida alla data di presentazione della domanda.

Per maggiori informazioni clicca: Assegni di frequenza per figli

ITACA studio all’estero per figli

Studio all’estero programma ITACA figli dipendenti pubblici: il programma di studio all’estero ITACA è una borsa di studio a totale o parziale copertura di un soggiorno scolastico all’estero, organizzato e fornito da soggetti terzi ed erogata dall’INPS ai vincitori del bando di concorso dedicato.

Per maggiori informazioni clicca: ITACA studio all’estero per figli

Vacanze studio per figli

Vacanze studio figli dipendenti pubblici: ogni anno l’INPS bandisce borse di studio per soggiorni estivi di vacanza e studio in Italia e all’estero della durata, rispettivamente, di una o due settimane e di due o quattro settimane.
È un’opportunità interessante in cui ai momenti ricreativi e sportivi si alternano varie attività culturali, gite e, soprattutto per l’estero, lo studio di una lingua straniera.

Per maggiori informazioni clicca: Vacanze studio per figli

Borse per master universitari per figli

Borse di studio per master figli dipendenti pubblici: Ai master universitari di I e II livello, ai corsi universitari di perfezionamento, nonché ai master o corsi formativi equivalenti promossi da atenei e scuole esteri, riconosciuti e legittimati a rilasciare titoli accademici dal sistema nazionale di istruzione superiore del paese in cui hanno la sede legale, possono partecipare i figli o orfani di dipendenti della pubblica amministrazione.

Per maggiori informazioni clicca: Borse per master universitari per figli

Convitti e collegi per figli

Convitti e collegi per figli di dipendenti pubblici: l’INPS ospita gli studenti, dalla scuola dell’obbligo fino all’università, presso i propri convitti o presso altri convitti e collegi convenzionati con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e dalla Ricerca.

Per maggiori informazioni clicca: Convitti e collegi per figli

Borse di studio per figli

Borse di studio figli dipendenti pubblici: l’INPS sostiene gli studenti con borse di studio per il parziale rimborso delle spese sostenute nell’anno scolastico o accademico appena trascorso.

Per maggiori informazioni clicca: Borse di studio per figli

Corsi di formazione gratuiti

Corsi formazione gratuiti in Università per dipendenti pubblici.
Ogni corso, a totale carico dell’INPS, prevede dai 20 ai 50 partecipanti.
L’Istituto, qualora il numero di potenziali partecipanti sia superiore al numero massimo dei posti disponibili, potrà chiedere, l’attivazione di più edizioni del medesimo corso.

Per maggiori informazioni clicca: Corsi di formazione gratuiti

Morosità incolpevole

Morosità incolpevole: sospendere l’ammortamento o rinegoziare il mutuo.
Il regolamento per l’erogazione dei mutui ipotecari, in alcuni casi, consente di presentare istanze di sospensione dell’ ammortamento o di rinegoziazione del mutuo, esaminate e valutate da un’apposita Commissione.

Per maggiori informazioni clicca: Morosità incolpevole

Mutuo a tasso agevolato

Mutuo Ipotecario a tasso agevolato: la durata dei mutui è di 10, 15, 20, 25 o 30 anni, tranne per gli iscritti che alla data di presentazione della domanda abbiano compiuto 65 anni, per i quali la durata massima richiedibile è di 15 anni.

Per maggiori informazioni clicca: Mutuo a tasso agevolato

Prestito pluriennale diretto

Prestito pluriennale diretto: i prestiti pluriennali si possono richiedere per affrontare documentate necessità personali e/o familiari che fanno parte della casistiche previste dal regolamento.

Per maggiori informazioni clicca: Prestito pluriennale diretto

Piccolo prestito

Per le esigenze familiari quotidiane degli iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, l’INPS concede piccoli prestiti a breve termine, nei limiti delle disponibilità finanziarie previste annualmente nel bilancio dell’Istituto, da rimborsare con rate costanti trattenute su stipendio o pensione.

Per maggiori informazioni clicca: Piccolo prestito

Contributo economico straordinario

Il contributo straordinario di solidarietà è un contributo economico per gli iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale che si trovino in stato di bisogno economico dovuto a casi eccezionali.

Per maggiori informazioni clicca: Contributo economico straordinario

Contributo spese sanitarie

Contributo spese sanitarie iscritti Gestione Assistenza Magistrale.
La prestazione consiste nell’erogazione di un contributo economico per il rimborso delle spese di carattere sanitario sostenute dall’iscritto d’ufficio o a domanda alla Gestione Assistenza Magistrale e/o dai suoi familiari assistibili.

Per maggiori informazioni clicca: Contributo spese sanitarie